Asti - Bed and breakfast Luna
 

camere

servizi

come raggiungerci

contatti e prenotazioni

turismo ad Asti

parco di Valleandona

link amici



Bed and Breakfast Luna - Asti
        parco di Valleandona


La riserva regionale copre una superficie di oltre 293 ettari, ed è nata per salvaguardare soprattutto il ricco patrimonio paleontologico rappresentato da reperti fossili presenti in alcuni strati sedimentari affioranti lungo le pareti delle vallate, risalenti al periodo pliocenico quando la Pianura Padana era sommersa dal mare.
I reperti fossili che affiorano negli strati sabbiosi, sono costituiti dai resti di organismi sepolti nei sedimenti del mare, che occupava tutta la Pianura Padana fino all’arco alpino durante il periodo Pliocenico (5-1,8 milioni di anni fa): un’ampia insenatura di mare poco profondo delimitata a Sud dai rilievi delle Langhe, ad Ovest dal Golfo Cuneese, a Nord da una bassa isola corrispondente all’attuale Monferrato settentrionale, mentre ad Est comunicava con il Mare Padano. I fossili sono concentrati in particolari strati che si possono osservare lungo le pareti delle incisioni vallive. Si tratta di centinaia di specie di molluschi marini, le cui conchiglie presentano un’ottima conservazione. Ai molluschi si associano, brachiopodi, echinidi, coralli e rari resti di vertebrati. I primi insediamenti umani, in questo territorio, risalgono a oltre 10 mila anni fa. In base al ritrovamento di raschiatoi, coltellini bifacciali, fondi di capanne, parti di piroghe ed altri oggetti, si presume che i primi uomini, forse d’origine ligure, siano arrivati in queste zone seguendo il corso del Tanaro. Sono presenti affioramenti fossiliferi attrezzati per le visite.
Oltre all’importante patrimonio paleontologico, l’area protetta di Valle Andona, Valle Botto e Val Grande offre lo spunto per interessanti osservazioni naturalistiche. Ora i boschi della zona sono caratterizzati dalla presenza di robinia, farnia, carpino, tiglio e acero. Nel sottobosco la vitalba, rampicante molto robusto, forma cascate di liane, disputandosi lo spazio con caprifoglio, fusaggine, sanguinello, nocciolo. Macchie fiorite insistono dalla primavera all’autunno grazie a pulmonarie, primule, anemoni, gerani dei boschi, epatiche, denti di cane. Non mancano le farfalle, la cui bellezza si riassume nella presenza di esemplari come il podalirio e il macaone. Con un po’ d’attenzione si possono riconoscere coleotteri (cervo volante) e uccelli (gruccione, gheppio, upupa, ghiandaia, picchi verdi e picchi rossi minori). Gli scoiattoli sono di casa, così come volpi, tassi, donnole, faine, ramarri, serpenti non velenosi (come il saettone). Nelle pozze d’acqua formate dalle piogge primaverili gli anfibi (raganelle, rospi comuni, rane agili e rane verdi, tritoni con la caratteristica livrea nuziale nel periodo della riproduzione) si ritrovano per accoppiarsi o deporre le uova.

Servizi offerti

Ente Di Gestione Dei Parchi E Riserve Naturali Astigiani - Sede Legale Uffici Direzione
Via San Martino, 5
14100 Asti
Tel. 0141 592091
Sito web: www.parchiastigiani.it

Per i visitatori: sentieri segnalati, percorsi per mountain-bike e a cavallo, aree picnic.

Per le scuole: visite guidate e attività per le scuole (Laboratorio di Paleontologia "Paleolab") gestite dalla Cooperativa La Pervinca (prenotazioni: A. Fassio tel. 3393880614).

Visite: l'ingresso nell'area di Valleandona, in cui prevale l'aspetto naturalistico ambientale, è libero. L'accesso al percorso paleontologico in Valle Botto, invece, è consentito con visita guidata e su prenotazione. L'Ente Parchi Astigiani organizza escursioni guidate gratuite nell'ambito del programma annuale di Europarc.

Percorso geologico-paleontologico: si snoda all'interno dell'area e si percorre accompagnati da guide.
Museo Paleontologico di Asti: ospitato nel "Complesso di S. Pietro" risalente al sec. XII; è posto su due piani: al piano terra si trova la sala dedicata alla paleontologia: con reperti fossili locali del Terziario); in alcune sale del piano superiore sono esposti molti reperti archeologici di varia provenienza (egizi, greci fino a materiale archeologico romano e barbarico).

 

Bed and Breakfast Luna - Frazione Valleandona n. 59 - 14010 Asti (AT) - Italia - +39 0141 295180 - info@luna.asti.it
web-media

privacy